Pollo alle olive

Ricetta molto appetitosa, ma sconsigliata nei casi di dispepsia, epatopatia e colite. Questo non perchè la cottura non sia dieteticamente corretta o debba venir modificata, ma perchè la presenza di olive, acciughe, profumi, ecc. si rivela controindicata nei casi sopracitati. Particolarmente consigliabile invece nei regimi per disappetenza.

Dosi per 4 persone:

1 pollo di 1 chilogrammo circa(pronto per la cottura peserà circa 850 grammi)

2 cucchiai d’olio di semi

1-2 cucchiai d’olio d’oliva

1 cucchiaio di pasta d’acciuga

4 pomodori a perina, o pelati in scatola


70 grammi di olive verdi

2 spicchi d’aglio

spicchi di limone

sale

1 e 2

3. Se si usano i pomodori freschi, tuffarli per un minuto scarso in acqua bollente; pelarli, privarli dei semi, tritarli grossolanamente.

4. Riunire in una casseruola i pomodori tritati, o i pelati in scatola, la pasta d’acciuga e qualche cucchiaio d’acqua o un poco del sugo dei pelati in scatola; a fuoco moderato, scaldare mescolando bene e schiacciando

i pomodori con una forchetta.

5. Unire gli spicchi d’aglio pelati, il pollo e le olive, possibilmente snocciolate. Coprire e cuocere a fuoco dolce per una ventina di minuti, o finchè il pollo è tenero, mescolando abbastanza spesso e se necessario aggiungendo poca acqua (o vino bianco secco).

In fine cottura passare il pollo in un piatto e cospargerlo con il sugo ben ridotto, eliminando l’aglio. Passare a parte spicchi di limone.

Da “Il libro del mangiar sano” di Renzo Lucchesi e Elena Spagnol pubblicato da Oscar Mondadori nel 1978.

Fonte: https://www.gongoff.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO ON-LINE DI NATUROPATIA E DIVENTA IL VERO NATUROPATA

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *