Pollo all’acciuga

Al contrario del pollo ai funghi, questo può esser permesso anche nei regimi dimagranti più severi.

Pollo all’acciuga

Dosi per 4 persone:

1 pollo di 1 chilogrammo circa (pronto per la cottura peserà circa 850 grammi)

2 cucchiai d’olio di semi

1 cucchiaio di pasta d’acciuga

4 cucchiai abbondanti d’aceto

1 rametto di rosmarino


2 spicchi d’aglio

quanto una piccola noce di burro

sale

1. Tagliare(o far tagliare) il pollo in 8 o 10 pezzi

2. Scaldare l’olio in una capace padella, unire i pezzi di pollo e rosolarli a calore vivace, facendoli colorire.

Man mano che son pronti, passarli in una casseruola pulita.

3. Quando tutti i pezzi di pollo sono rosolati e riuniti in una casseruola pulita, unire l’aceto, gli spicchi d’aglio mondati della pellicina, sale; coprire e cuocere a fuoco dolce per 20 minuti circa, o finchè il pollo è tenero.

4. Accomodare i pezzi di pollo in un piatto di servizio, eliminando l’aglio. Sciogliere nel sugo (ridotto, se necessario, a calore più vivace) il burro crudo; versare sul pollo, servire.

Da “Il libro del mangiar sano” di Renzo Lucchesi e Elena Spagnol pubblicato da Oscar Mondadori nel 1978.

Fonte:https://www.gongoff.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO DI NATUROPATIA ON-LINE E DIVENTA IL VERO NATUROPATA

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *