Pollo ai funghi

Ricetta dieteticamente corretta come preparazione e inoltre di buon potere nutritivo e buona digeribilità. Può anche esser permessa a chi non tollera i funghi purchè nel mangiarla ci si accontenti del loro profumo e si lascino da una parte.

Da evitare nei regimi dimagranti molto severi e nei casi i grave epatopatia.

Pollo ai funghi

Dosi per 4-5 persone:

1. pollo di 1 chilogrammo circa(pronto per la cottura peserà circa 850 grammi)

2 cucchiai d’olio di semi

una noce di burro

circa 300 grammi di champignons

1 cucchiaio di farina

un buon pizzico di dragoncello secco


2 cucchiai di cognac

1 bicchiere di latte

1/2 bicchiere di panna liquida

sale

1. Tagliare(o far tagliare) il pollo in 8 o 10 pezzi

2. Scaldare l’olio in una capace padella, unire i pezzi di pollo e rosolarli a calore vivace, facendoli colorire.

Man mano che son pronti, passarli in una casseruola pulita.

3. Quando tutti i pezzi di pollo sono rosolati e riuniti in casseruola pulita, unire il burro e farlo fondere a calore dolce.

4. Unire gli champignons, privati della parte terrosa dei gambi, lavati, asciugati e tagliati a metà per lungo; cuocere a fuoco dolce finchè cominciano a gemere acqua.

5. Spolverizzare con la farina, mescolare.

6. Bagnare con il cognac. Salare; unire il dragoncello ben sminuzzato, il latte e la panna.

Coprire e cuocere  a fuoco dolce per una ventina di minuti, o finchè pollo e funghi sono teneri.

7. Accomodare i pezzi di pollo e gli champignons in un piatto di servizio. Se necessario, a calore più vivace ridurre il sugo a giusta consistenza. Versare su pollo e funghi, servire.

Da “Il libro del mangiar sano” di Renzo Lucchesi e Elena Spagnol pubblicato da Oscar Mondadori nel 1978.

Fonte: https://www.gongoff.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO ON-LINE DI NATUROPATIA E DIVENTA IL VERO NATUROPATA

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *