Orata in umido

Ricetta che per nazionalità e digeribilità equivale a quella del solito pesce alla griglia. La carne del pesce anzi, grazie alla salsa di pomodoro e al vino, risulta oltrechè più saporita anche più tenera e spesso più consigliabile in alcuni casi di dispepsia. Nei regimi dimagranti impiegare la salsa di pomodoro senza grassi, scaldandola in casseruola(al punto 2) in luogo dell’olio.

Orata in umido

Dosi per 2 persone:

1 orata del peso di 400 grammi circa

2 cucchiai d’olio d’oliva

3 cucchiai di salsa di pomodoro

1 foglia d’alloro

3 cucchiai di vino bianco secco

prezzemolo tritato

sale


1. Squamare il pesce, vuotarlo, lavarlo, asciugarlo.

2. Scaldare leggermente l’olio in una casseruola, adagiarvi il pesce e cuocerlo a calore moderato 2-3 minuti per parte.

3. Unire la salsa di pomodoro, la foglia d’alloro, il vino bianco, sale e cuocere a calore molto moderato per 15 minuti circa, o finchè il pesce è tenero alla forchetta, girandolo un paio di volte.

4. In fine cottura eliminare la foglia d’alloro, passare il pesce in un piatto, cospargerlo con il fondo di cottura (ridotto, se necessario, a calore più forte) e completare con il prezzemolo trittato. Servire.

Non disponendo di salsa di pomodoro, usare una quantità corrispondente di pelati ben schiacciati con una forchetta e unire, nel cuocere, uno spicchio d’aglio schiacciato che si eliminerà prima di servire.

Da “Il libro del mangiar sano” di Renzo Lucchesi e Elena Spagnol pubblicato da Oscar Mondadori nel 1978.

Fonte:https://www.gongoff.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO DI NATUROPATIA E DIVENTA IL VERO NATUROPATA

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *