Emorroidi – la medicina naturale di Baba Vanga

Vangelia Pandeva (Baba Vanga) è diventata famosa non solo nei Balcani, ma la sua fama ha raggiunto l’Occidente. Hanno scritto di Baba Vanga americani, inglesi e riviste australiane, mentre sui forum di Internet in tutto il mondo si continua a fare discussioni sulle sue profezie. Lei non solo ha visto il passato e il futuro, ma curava anche molte malattie. Aveva l’abitudine di dire spesso: “per ogni malattia – c’è una pianta.” Oggi molte più persone sono convinte di questa affermazione. Baba Vanga raccontava: “Io non credo di essere una erborista, o di capire tutto alla perfezione, ma queste piante semplicemente mi appaiono da sole. Molto spesso pronuncio nomi di piante a me completamente sconosciute.”


Abbiamo fatto studi profondi su questa donna e vi possiamo confermare che era il vero bene. Il suo unico scopo era di aiutare. Non era contro la medicina convenzionale, ma riteneva che fosse dannoso prendere troppe medicine, perché in questo caso, “chiudono la porta attraverso cui la natura crea un equilibrio nel corpo – le piante.”
Secondo alcuni noti erboristi i suoi consigli per i trattamenti non possono avere alcun effetto, perché la combinazione di erbe da lei usate sono incredibili, ma nonostante tutto le sue ricette hanno riportato risultati molto sorprendenti e veloci. Potrete capire in seguito da soli che le sue ricette sono molto semplici.
Sta a voi crederci o meno, provarci o no. Ci tenevamo a pubblicare le sue ricette perchè chissà …

Emorroidi – la medicina naturale di Baba Vanga

La medicina naturale di Baba Vanga

Eczema (ricetta 1) – Far bollire un mazzo di fiori di campo  e dopo fare il bagno con quell’acqua.

Eczema (ricetta 2) – mischiare una tazza di olio  con una tazza di aceto. Dopo il bagno spalmare i punti dolenti con questa miscela , da applicare solamente con il cotone.

Eczema (ricetta 4) – fare il balsamo: macinare 30  noci tostate , aggiungere olio di pesce e mescolare. Pulire accuratamente i punti dolenti e spalmare questo balsamo.

Eczema (nei bambini, ricetta 1) – Fare il bagno al bambino con l’acqua nella quale si era bollito orzo.

Eczema (bambini ricetta 2) – Cuocere al forno 3 noci con l’ involucro finchè non hanno assunto un colore marrone scuro. Lasciare che si raffreddano, tritarle bene e aggiungere  mezzo cucchiaino di olio di pesce. Pulire i punti dolenti e spalmare più volte.

Eczema (alle mani dovuto ai saponi per i piatti e altre sostanze chimiche) – Ogni giorno fare un bagno tiepido per le mani: sciogliere in acqua un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Dopo di che immergere le mani in olio riscaldato e tenere cosi per 10 minuti.

Emorragia ovunque – Si può fermare se si beve la mattina e la sera il tè dal frutto di Paliurus spina-christi.

Emicrania

In 600 ml di acqua bollente mettere 3 cucchiaini di anice e cuocere 5 minuti. Si  beve tre volte al giorno  una tazza di questo tè prima di mangiare.

Eritema (ricetta 1) – bagnarsi con l’acqua nella quale precedentemente avete bollito la corteccia di quercia.

Eritema (ricetta 2) – Prendere una manciata di ortiche verdi, lavare bene e asciugare. Mettere in una padella una tazza di olio, ed aggiungere l’ortica finchè non brucia. Applicare l’olio sull’eruzione.

Eritema (ricetta 3) – Far bollire il fiore di giacinto selvatico e il fiore di fiordaliso e con questo bagnare il corpo.

Eritema (persistenti) – Bollire la segale in acqua e bere più volte al giorno.

Emorroidi (che sanguinano)
Mettere in ammollo in olio i frutti di  Paliurus spina-christi e il tutto mettere a riposo per 7 giorni al sole. Di mattina a stomaco vuoto prendere un cucchiaio, e dopo mangiato una tazza di tè tratto dallo stesso frutto.

Emorroidi (esterno ricetta 1) – far bollire  (Polygonum hydropiper) in una grande quantità di acqua. Fare il bagno in una vasca o bacino in posizione seduta.

Emorroidi (esterno ricetta 2) – Cuocere i frutti di sambucus nera senza zucchero come per fare la marmellata. Prenderne un cucchiaio prima dei pasti.

Epilessia (nei bambini) – Fare il bagno al bambino  nell’ acqua in cui avete precedentemente bollito il fieno di foresta. Così pure  il bambino dovrebbe dormire su un cuscino riempito di fieno.

Esaurimento nervoso (ricetta 1) – bere il tè tratto dalla radice di mora.

Esaurimento nervoso (ricetta 2) – bere il tè di origano.

Esaurimento nervoso (ricetta 3) – bere il tè di melissa.

Escrescenze (le mani) – prendere un panno di lana imbevuto di aceto  di mele e  spolverare di incenso tritato, poi mettere il panno sulla mano.

Escrescenze (schiena) – prendere un panno di lana imbevuto di aceto di mele e cospargere incenso tritato, poi mettere sulla schiena.

Fonte:https://www.gongoff.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO DI NATUROPATIA E DIVENTA IL VERO NATUROPATA

Category
Tags
No Tag

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *