Acciughe in teglia

Ricetta da tener presente quando si disponga di acciughe molto fresche, in quanto permette di evitare la solita frittura.

Ricetta, dieteticamente razionale, che è consentita e consigliata a tutte le persone non affette da disturbi digestivi e/o da malattie epatiche accertate.

Acciughe in teglia

Dose per 4 persone:

– 600 gr. di acciughe freschissime

– 2 patate di media grandezza

– 5-6 cucchiai d’olio d’oliva extravergine

– 1 cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato

– 2 spicchi d’aglio (facoltativi)

– 1/2 bicchiere di vino bianco secco

– sale

1. Pulire le acciughe, staccare la testa tirando delicatamente verso il ventre, in modo da togliere, insieme alla testa, le interiora.

Lavarle con cura, sotto acqua corrente, e farle scolare su di un tagliere inclinato.


2. Ungere, con 3-4 cucchiai d’olio, il fondo di una teglia bassa e larga.

Disporre le patate mondate, lavate, asciugate e tagliate a fette sottili.

Salare, bagnare con il vino bianco.

3. Sullo strato di patate ponete le acciughe, salandole leggermente.

Distribuire, qua e là, le sottili fettine d’aglio, cospargere il restante olio.

4. Cuocere in forno a temperatura moderata (180° circa) per circa 1/2 ora, o finché le patate diventano tenere.

Prima di servire, cospargere la pietanza con il prezzemolo tritato.

Da “Il libro del mangiar sano” di Renzo Lucchesi e Elena Spagnol pubblicato da Oscar Mondadori nel 1978.

Fonte:https://www.gongoff.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO DI NATUROPATIA E DIVENTA IL VERO NATUROPATA

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *